[RM] +39 06 87451289 - [MI] +39 02 37050294
segreteria.roma@bocg-associati.it

Strategie per la crescita esterna

MERGER & ACQUISITION

Due diligence

L’espressione inglese identifica il processo investigativo viene messo in atto per analizzare il valore e le condizioni di un’azienda, o di un ramo di essa, per la quale vi siano intenzioni di acquisizione o investimento. Si divide in:

  • due diligence commerciale ed operativa,
  • due diligence finanziaria,
  • due diligence legale,
  • due diligence fiscale
  • business plan review;
  • in casi specifici viene condotta anche quella di tipo ambientale.

Consiste nell’analisi di tutte le informazioni relative all’impresa oggetto dell’acquisizione, con particolare riferimento alla struttura societaria e organizzativa, al business e al mercato, ai fattori critici di successo, alle strategie commerciali, alle procedure gestionali e amministrative, ai dati economico-finanziari, agli aspetti fiscali e legali, ai rischi potenziali, etc. Si sostanzia in un documento in cui si evidenziano punti di forza e di debolezza del possibile investimento

 Analisi economico-finanziaria

L’analisi economica e finanziaria dei dati ha la finalità di sintetizzare l’andamento dell’impresa e costituisce la metrica del sistema aziendale. Lo Studio è in grado di realizzare strumenti di supporto decisionale facili da interpretare, di semplice utilizzo i quali, uniti ad un’opportuna formazione sull’impiego degli stessi, consentono il monitoraggio dei parametri economico-finanziari più significativi, permettendo in tempo reale valutazioni circa l’economicità e la finanziabilità dei progetti d’investimento

Business planning

Il business plan è lo strumento di supporto del management nella valutazione degli investimenti e nella gestione corrente dell’attività d’impresa. Fondamentalmente la struttura si divide in due parti: la prima qualitativa, realizzata attraverso il confronto tra imprenditore/manager e consulente, e la seconda quantitativa, fatta di numeri e previsioni. Spesso è anche un utile per attrarre risorse finanziarie sul mercato e, come detto, una guida utile alla direzione nell’indirizzare l’attività verso gli obiettivi prefissati.

Valutazione d’azienda

Il processo valutativo esige, oggi, la fusione di due categorie di competenze: aziendalistiche, per cogliere negli aspetti sostanziali le capacità e le prospettive delle aziende; di finanza aziendale, per dominare nell’aspetto quantitativo temi quali tassi, moltiplicatori, flussi, “premi” e “sconti”, volatilità, sensitiivtà fondatezza dei modelli e così via. Il valore d’impresa difficilmente coincide con la somma dei valori dei beni di cui si dispone, poiché l’impresa stessa ha una sua dimensione che va oltre la pura consistenza fisica con cui si presenta sul mercato. È fatta anche di una componente software che ne contraddistingue il modus operandi, ne riflette i valori, lo stile, la storia. Ogni volta che si valuta un’azienda ci si pone oltre alla questione di misurazione dell’attivo e del passivo, anche il problema di considerare aspetti immateriali che contraddistinguono la specificità dell’impresa stessa e le sue prospettive. Lo Studio svolge questa attività da oltre 15 anni.

INTERNAZIONALIZZAZIONE

Pianificazione internazionale societaria

La pianificazione internazionale delle PMI rappresenta un imprescindibile strumento strategico la cui gestione richiede l’assoluto controllo della componente fiscale nonchè il monitoraggio costante di numerosi fattori esogeni e endogeni. La diversità dei contesti in cui l’impresa opera rendono la pianificazione più complessa. Esistono diversità a volte anche forti tra diversi mercati relativi alla regolamentazione dell’attività economica, all’imposizione fiscale, alle norme sul lavoro