[RM] +39 06 87451289 - [MI] +39 02 37050294
segreteria.roma@bocg-associati.it

Approfondimenti

Segnalati da BOCG

Rivedere il business plan a luglio, momento ideale

La fine del primo semestre è il momento ideale per rivedere l’aspetto tattico dell’azienda che si sintetizza nel business plan; sarà anche l’occasione per formulare un forecast fino al 31/12 e riguardare le strategie contenute nel piano triennale.

Permettendomi una semplificazione, la prima domanda da porsi, aprendo il business plan annuale, è molto semplice: siete arrivati a metà strada per raggiungere gli obiettivi? Non scoraggiatevi se non è così perché siete ancora in tempo per cambiare tattica e, soprattutto, non è detto che sia sano perseverare sulla “strada vecchia”.

goal-1141472_960_720

Bisogna ripartire dagli obiettivi di medio-lungo termine e, quindi, riprendere il piano industriale triennale cercando di correggere le traiettorie delle azioni realizzative.

In concreto bisogna analizzare sia i risultati in termini di fatturato, sia in termini di marginalità senza dimenticare gli aspetti legati alla generazione di flussi di cassa.

Bisognerà interrogarsi da tutti i punti di vista e analizzare gli scostamenti, ad esempio, del budget commerciale, degli investimenti, degli obiettivi della produzione senza dimenticare di analizzare la concorrenza e monitorare lo “stato di salute” della struttura organizzativa.

Che aspetti a farlo? Ora puoi ancora incidere sui risultati del 2016!

Leave a Reply